Torino Bike Pride

torino bdIl Bike Pride torinese orgogliosamente continua a crescere. Un serpentone di 30mila ciclisti lungo oltre due chilometri ha animato la gioiosa e colorata parata delle due ruote nel 2014. E quest’anno tutto è pronto per il raddoppio. Da un solo giorno di eventi, infatti, si passa ai Bike Days, il 6 e 7 giugno, dedicati al mondo della bici, tra sport, mobilità nuova e cicloturismo. Sabato mattina sarà proprio il tema del viaggio in bici ad inaugurare il festival, con un dialogo in piazza Vittorio Veneto tra il pubblico e i cicloviaggiatori, le associazioni e gli esperti del settore. Dalle 19 drink & food e tanta musica con due dj set che apriranno le danze.

Domenica mattina tocca alla quarta edizione del Torino Vertical Bike, gara cittadina promossa da VerticaIife per appassionati di mountain bike. E alle 15.30 c’è lo start della sesta edizione del Torino Bike Pride, una straordinaria occasione per pedalare tutti insieme, per rimettere in marcia una bici che non camminava più (c’è una ciclofficina a disposizione di tutti i partecipanti) o per ballare o gustare prodotti tipici nel bicivillaggio che accoglie i ciclisti urbani al termine del percorso. Senza dimenticare che Bike Pride è anche un momento per approfondire tecnicamente il tema della mobilità nuova: come evidenzia lo studio realizzato dall’associazione torinese il 7,2% degli europei si sposta in bici e genera ogni anno un giro d’affari di 200 miliardi di euro, una cifra pari al Pil della Danimarca.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
error